Keep Calm per spose, ovvero la mia guida al giorno del si

gennaio 13, 2016 — 1 Comment

matrimonio_sicilia_blogger_raffaellacatania

Per tutte le future spose 2016, Gennaio segna l’inizio dei veri e propri preparativi. Un anno fa ero anche io nella vostra stessa situazione così ho deciso di condividere con voi la mia esperienza raccontandovi delle mie scelte e dei vari step fatti nella lunga galoppata vero il fatidico giorno del si. Una piccola guida che spero possa aiutarvi.

CALMA E SANGUE FREDDO Da subito mi sono promessa di vivere questi mesi con assoluta serenità e spensieratezza, e lo stesso vi invito a fare. E’ un periodo importante, fatto di scelte e decisioni da prendere che vi consiglio di fare in due se ci riuscite, perchè quello sarà il giorno della coppia e non solo della sposa.

NO AI MALUMORI La famiglia sarà un elemento importante, spesso ingombrante, perchè molte scelte saranno condizionate, mettere tutti d’accordo non è mai facile, ma non permettete a nessuno di creare malumori e negatività.

LISTA Fate una lista, o appuntate su un bel quaderno nuovo (da tiger ne trovate di carini) tutto quello che vi viene in mente: idee, colori, fiori, ispirazioni. Raccogliete foto di quello che vi piace. Tutto questo rappresenterà il vostro gusto e vi aiuterà nella scelta.

TEMA Non tutti amano scegliere un tema delle nozze, ed anche io sono contraria se questo inizia a condizionare troppo ogni scelta, non vi fate incatenare da elementi condizionanti e soprattutto non coinvolgete in scelte di stile i vostri invitati. Il tema può essere un semplice fil rouge per dare un tocco di personalità al matrimonio. Vi aiuterà anche nella scelta di ogni elemento, per evitare di accozzare stili completamente diversi. Ad esempio se amate pizzi e merletti romantici per l’invito, mantenete questa scelta per i libretti della chiesa, i segna posto e la bomboniera. Il matrimonio in fondo è come raccontare una storia, i  vari elementi devono essere dosati in armonia fra loro per dare coesione e coerenza.

BUDGET Se avete deciso di porvi dei paletti di spesa, fatelo subito, perchè il mondo del wedding è vastissimo, per tutti i gusti e per tutte le tasche e ci vuole poco ad innamorarsi di qualcosa che non rientra nelle spese che vi eravate prefissate. Chiedete prezzi, fatevi fare dei preventivi e scegliete di conseguenza. Il matrimonio sarà anche un giorno importante ma dura poche ore, non avrebbe senso pagare debiti per i successivi anni.

PROFESSIONISTI Se potete, affidatevi a professionisti del settore che riescano a trasformare in realtà le vostre idee. State attente a ciarlatani e imbroglioni che con poco vi promettono miracoli, chiedete consiglio ad amici e parenti o fate qualche ricerca su internet. Io mi sono affidata a Panta Rhei e ricevo ancora complimenti per la cura dei dettagli e la magia degli allestimenti. Ve ne parlerò presto  mostrandovi come hanno saputo raccontare la “nostra storia”.

INVITO L’invito è il vero biglietto da visita del vostro matrimonio, racconta da subito qualcosa di voi, un pò come il trailer di un film. Potete scegliere tra modelli già realizzati o farvene creare uno unico con una grafica personalizzata. Vi ho già parlato dei miei qui.

TABELLA DI MARCIA Tempo per ogni cosa, nessuna fretta o ansia, seguite una tabella di marcia e non sbaglierete.

Scelta la data, di solito un anno prima, bloccate subito e nello stesso momento, chiesa e location, sono quelle le due date da far coincidere e da cui far partire tutto.

  • DICEMBRE/GENNAIO i mesi per provare e scegliere l’abito da sposa, sia che lo acquistiate in atelier sia che ve lo facciate realizzare su misura. Vi parlerò presto della mia personale esperienza nei negozi di Catania.
  • GENNAIO E’ spesso il mese delle fiere di settore, se avete ancora molte indecisioni fare un giro per queste fiere potrebbe aiutarvi, conoscerete vari professionisti, potrete vedere i loro lavori e farvi qualche idea sui prezzi. Se vivete in Sicilia vi consiglio di visitare la più grande SPOSAMI presso Le Ciminiere di Catania dal 16 al 24 Gennaio, sulla pagina Facebook trovate tutte le informazioni al riguardo. In queste fiere potrete ottenere sconti e voucher e farvi davvero una idea del tutto a 360 gradi. Registratevi anche sul sito matrimonio.it anche li troverete sconti e promozioni offerti da location e professionisti del settore.
  • FEBBRAIO Se avete già individuato il catering potrebbe essere il momento per fare una prova menù. Io la feci proprio in occasione di una cena di San Valentino organizzata dal catering. Una occasione per provare le loro pietanza ma anche per vedere tempistiche del servizio e cura del dettaglio, cose da non sottovalutare mai.
  • MARZO/APRILE Potete anche iniziare a bloccare per la vostra data fotografo e accompagnamento musicale, soprattutto se vi sposate di sabato le possibilità che le date siano impegnate è maggiore. Per la fotografia la scelta è stata per me molto veloce e semplice, ho scelto non solo per il lavoro ma anche per una sintonia a pelle, Enkant, di cui vi parlerò nel dettaglio più avanti. La musica per me non poteva proprio mancare, avevo una idea iniziare che è stata difficile da mettere in pratica ma alla fine la scelta è ricaduta su Andrea Cantieri e la sua band ed è stato un successone.
  • MAGGIO Mandati in stampa gli inviti e tempo di iniziare a spedirli per amici e parenti che vivono lontano da voi (personalmente avevo già comunicato la data delle nozze mesi prima per le persone che vivevano all’estero) e piano piano iniziare a darli di persona alle persone care e agli amici. Dare l’invito a mano, dove è possibile farlo, è un gesto molto apprezzato. E’ tempo di scegliere i fiori e stabilire i dettagli finali. Una prova trucco  e parrucco va sempre fatta, per non avere sorprese il giorno del matrimonio.
  • GIUGNO Se come me siete spose di Luglio è davvero il mese per concludere le ultime cose, definire il menù, scegliere tovagliati, prova delle fedi. Saranno i giorni prima della data finale e vi sembrerà di dover fare tante cose, ma tranquille se avete seguito la vostra tabella di marcia. Ci saranno sicuramente ultime cose da fare, ritirare le bomboniere e i segna posto, fare stampare i menù ma ricordatevi che siete in due, che siete una squadra e tutto sarà più semplice.  Vi confesso che ho fatto moltissime cose a pochi giorni dal matrimonio, la prova trucco e capelli, la scelta del menù e altri piccoli aspetti proprio perchè ho vissuto tutto senza stress e ansie.
  • IL GIORNO DEL SI Cercate di fare une bel sonno di bellezza la notte prima, una bella camomilla o una valeriana vi aiuterà a dormire ed  evitare occhiaie e occhi gonfi. Godetevi ogni istante e affidatevi a chi vi sta vicino, tutto andrà bene se voi starete bene, poco importa se c’è il sole o la pioggia, l’ingranaggio si metterà in moto e andrà avanti senza fermarsi. La vostra casa si riempirà di amici e parenti, parrucchiere e truccatore, fotografi e allestitori e in men che non si dica sarete delle spose…

AI prossimi post sul tema wedding, aspetto vostri commenti o domande.

Tutte le foto che vedete sono state scattate da Enkant nel giorno del mio matrimonio.

trucco_sposa_catania

veletta_sposa_matrimonio_catania

sposa_sicilia_blogger_veletta

 

 

One response to Keep Calm per spose, ovvero la mia guida al giorno del si

  1. marina gennaio 14, 2016 at 11:43

    Grazie per i tuoi consigli, mi sto ritrovando tantissimo nelle cose che scrivi.
    curiosa di leggere il resto.

Lascia un commento

Text formatting is available via select HTML. <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.