LAS VEGAS la città che non dorme mai

ottobre 10, 2018 — 2 Comments

 

lasvegas_sign_raffaellacatania_travel_blogger

Las Vegas. Si potrebbero scrivere trattati sulla follia, il caos, le stravaganze della città del Nevada.

La prima stranezza è la sua posizione, una sfavillante oasi di luci e grattacieli in mezzo al deserto, che però vanta un primato, è la città più grande degli Stati Uniti ad essere alimentata esclusivamente con energie rinnovabili.

Las Vegas è famosa nel mondo per essere simbolo del gioco di azzardo e del divertimento, e per la sua famosa strip, lunga tre miglia, con alcuni tra gli alberghi più grandi del mondo e i suoi innumerevoli casinò.

Personalmente non mi ha lasciata a bocca aperta, forse perchè l’idea che mi ero fatta coincideva perfettamente con la realtà che mi sono trovata davanti. Una città che non dorme mai, dove tutto pare possibile, e dove si vive sospesi tra realtà e illusione, tra il giorno e la notte, tra la fortuna e la sfortuna, tra ciò che vorresti e ciò che vivi davvero.

Il primo impatto non è stato dei migliori, era il sabato del weekend del labor day e non credo di aver mia visto così tanta gente in un unico luogo. Quindi il mio consiglio è di preferire una data settimanale, risparmierete in primis sulla prenotazione della camera e poi riuscirete meglio a godere delle follie della città.

Non ho consigli specifici su cosa vedere o dove mangiare. Las Vegas è un grande parco giochi per adulti in cui sta a voi scegliere su che giostra salire. Sicuramente l’attrazione maggiore restano gli Hotel nei quali si può liberamente accedere tramite passaggi interni e senza neanche farci caso vi ritroverete dal Cesar Palace al Bellagio e via dicendo. Si perchè in questa città, se volete, potete anche non vedere mai il cielo e non capire se sia giorno o notte. Al cielo fino poi ci pensa il The Venetian con la sua, quasi fedele, ricostruzione della mitica città veneta, con tanto di gondole, piazza san Marco e ponte di Rialto.

Insomma siamo nel luogo dell’assurdo dove quello che non può esserci viene realizzato comunque e dove le slot machine si trovano anche nelle toilette.

Le  fontane del Bellagio e il loro spettacolo, sono una delle attrazioni più viste e fotografate e sono davvero l’emblema dello stile Las Vegas: enormi, esagerate, spettacolari.

Troverete anche una ruota panoramica, che senza neanche a dirlo, è la più alta al mondo. Si chiama Las Vegas High Roller e si trova nella zona del Linq, il quartiere dello shopping, dei ristoranti e del divertimento.

lasvegas_viaggio_travel_blogger_raffaellacatania

lasvegas_venezia_cielo_finto_viaggio_travel_blogger_raffaellacatania

lasvegas_venezia_viaggio_travel_blogger_raffaellacatania

La cosa che sicuramente mi è piaciuta di più è stata la nostra bellissima suite del Westgate Resort, uno dei più grandi Las Vegas resort hotels e in assoluto il più imponente hotel in cui io abbia mai dormito.

Ristoranti, negozi, bar, una steakhouse, un tatuatore, un cappella e l’immancabile casinò, sono alcune delle cose che potrete trovare alloggiando al Westgate.

Punti di forza di questo albergo sono sicuramente il parcheggio coperto gratuito, perchè a differenza di tutti le altre strutture in città qui non pagherete i canonici 20/30 dollari al giorno per la vostra auto.

Altro punto di forza la posizione. Il Westgate infatti non si trova sulla caotica strip e con la monorotaia che si trova proprio a ridosso, arriverete in pieno centro in 5 minuti di orologio.

La nostra camera era elegante e spaziosa con terrazzino privato sulla città e la piscina a pochi passi. Letti comodi ed enormi e tutto quello che vi potete aspettare da una grande catena alberghiera.

Comodo anche il servizio di Vip Registration, che vi permette di saltare la fila e fare le burocratiche procedure in arrivo e in partenza in una lounge  privata con un servizio attento e curato. Sentirsi coccolati anche in una struttura da più di 300 camere.

La stanza era molto grande, con due enormi letti, una zona living con divano e poltrone, due grandi televisori e un patio privato con sdraio e accesso diretto alla piscina. Peccato aver alloggiato solo due notti.

 

lasvegas_Westgate_resort_hotel_travel_blogger_raffaellacatania

lasvegas_Westgate_resort_piscina_travel_blogger_raffaellacatania

lasvegas_Westgate_resort_viaggio_travel_blogger_raffaellacatania

lasvegas_Westgate_suite_travel_blogger_raffaellacatania

lasvegas_Westgate_resort_hotel_suite_blogger_raffaellacatania

 

Foto scattate con Sony Alpha 6000.

2 responses to LAS VEGAS la città che non dorme mai

  1. Veronica V. ottobre 11, 2018 at 13:30

    Wonderful! Would love to stay there some time!

    • R.Catania ottobre 11, 2018 at 13:31

      ME TOO

Lascia un commento

Text formatting is available via select HTML. <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.