Tag: anello

News in the closet // Iconic Arty Ring di Yves Saint Laurent per San Valentino!

yves-saint-laurent-anello-per-san-valentino-L-9rwYtr

Continua la selezione del regalo perfetto per il giorno degli innamorati.


Qui mi rivolgo a tutti gli uomini che vogliono sorprendere la loro amata con qualcosa che non sono è bello ma anche unico per certi aspetti, dato che sarà realizzato in edizione limitata.


Stiamo parlando del nuovo Iconic Arty Ring Yves Saint Laurent, realizzato in una nuova veste proprio per il giorno di San Valentino.


Per il San Valentino 2012, l’anello si veste d’oro ed ha incastonata una bellissima pietra cabochon in vetro, rosso- fucsia, il colore della passione.


Ma la cosa che lo differenzia dalla collezione principale è un’piccolo dettaglio: nell’anello infatti troviamo incisa una parole di quattro semplici lettere: LOVE!

yves-saint-laurent-anello-per-san-valentino-L-fvSNIa


Elegante ma originale, perfetto per quelle donne che vogliono essere alla moda ma, allo stesso tempo, distinguersi dalla massa.


Credo che possa essere un modo molto fashion per suggellare una unione o semplicemente una bella scusa per farsi un regalo!


yves-saint-laurent-anello

Jewels in the closet // Raris eleganza e leggerezza in un gioiello!

raris



Per Jewels in the closet oggi conosciamo un brand che mi ha davvero conquistato. Ho potuto toccare con le mie mani (e provare con le mie orecchie) lo stile ironico e spiritoso , elegante e sofisticato, è sempre facile da indossare, contemporaneo e sorprendentemente leggero, dei loro fantastici gioielli.


Raris è tre designer con sfondi diversi e gusti diversificati, sono principalmente un gruppo di amici al lavoro per interpretare i sogni, i desideri e le sottigliezze, che si traducono in idee creative a diventare disegni da indossare, come punteggiature eleganti del vostro stile personale.


raris2

312168_253117084731335_159291160780595_724616_174922378_n

318536_257774050932305_159291160780595_739049_321560886_n


Oggi abbiamo incontrato Cristina Spinella che ci ha aperto il mondo di Raris.


Come e quando è nato RARIS?


Raris è nato nel 2004. Noi tre soci, Raffaella Calabrese, Stefano Ricci ed io, ci conosciamo da molti anni, avevamo già condiviso altre esperienze lavorative nel settore del design di gioielli e abbiamo sentito che era arrivato il momento per proporre una linea non solo progettata da noi, ma della quale avremmo seguito anche la produzione e la distribuzione. La primissima collezione l’abbiamo creata per i bookshop dei musei romani, era ispirata alle monete in bronzo dell’antica Roma, che noi abbiamo proposto in abbinamento con fili in pvc e cristalli colorati. La collezione ha avuto subito successo e questo ci ha poi convinto che era la strada giusta da percorrere.


Come nascono i vostri progetti e da dove prendete l’ispirazione?


Il nostro è un lavoro di team, il dialogo e il confronto sono per noi importantissimi. Spesso le idee nascono in una forma primitiva, poi si trasformano e diventano qualcos’altro, fino ad assumere la connotazione definitiva del prodotto che poi entra in collezione. Direi che trovare l’ispirazione giusta al momento giusto è una delle sfide principali del nostro lavoro. Si tratta di essere sempre attenti osservatori, le fonti di ispirazione sono praticamente infinite. Roma è senz’altro una grande fonte di ispirazione, dalla storia dell’arte della nostra città sono nate collezioni come Cosma e Damiano, per le quali abbiamo reinterpretato e trasformato gli intarsi in marmo del pavimento di Santa Maria in Cosmedin, oppure Romantic Garden, un labirinto tra foglie e fiori, che ricorda i giardini all’italiana. Gli orecchini Cuckoo invece – che sono il nostro best seller – sono una spensierata metafora di libertà, l’uccellino non più costretto nella finestrella della casetta, è volato via posandosi sull’altro orecchio. E così molte altre collezioni, come New York, ispirata allo skyline della Big Apple, Deco, Bamboo, Ray


La collezione o il progetto a cui siete più legati e perchè?


Abbiamo da poco realizzato una collezione che si chiama Vintage Mix, sono collane, orecchini e un pendente che raccontano un po’ la nostra storia, direi senz’altro che siamo molto legati a questa collezione. In particolare il pendente è un progetto interessante. Per proporlo abbiamo organizzato un road show nei negozi (per ora solo romani) che vendono la nostra collezioni. In pratica una serie di open days, durante i quali le clienti hanno giocato con noi per comporre il proprio pendente unico e personalizzato, scegliendo forme e colori. Sicuramente un progetto che avrà ulteriori sviluppi e che in primavera proporremo anche nello shop online.


Vi ricordate la vostra prima creazione?


Si. Come ho detto prima la prima collezione si chiamava Roma. Abbiamo utilizzato riproduzioni di monete antiche, lacci in pvc e cristalli colorati per creare bracciali, orecchini, anelli e collane.


In base alla vostra esperienza qual’è il gioiello a cui una donna difficilmente rinuncia?


Nessuna donna rinuncia ad essere bella, per cui crediamo fermamente che la prima funzione del bijoux sia quella di sottolineare i tratti di ogni donna, senza prevaricare o esagerare.

Noi siamo sempre molto attenti ad arrivare a questo risultato, anche quando realizziamo bijoux di grandi dimensioni. Il bijoux è un accessorio e tale deve rimanere. Se diventa una scultura ha perso la sua funzione primaria.

Sicuramente gli orecchini sono i best sellers. I nostri tra l’altro sono mo
lto leggeri (non superano mai gli 8 – 10 grammi) e quindi facili da portare tutto il giorno. Una delle nostre soddisfazioni più grandi è quando le clientii ci dicono “i vostri orecchini non me li tolgo mai”.


Per tutte le interessate all’ascolto come far entrare nella nostra collezione privata un gioiello Raris?


I bijoux Raris sono in vendita online sul sito www.raris.it/shop

Le offerte del nostro shop online sono periodiche, quindi consigliamo di tenerlo d’occhio per cogliere al volo le occasioni più interessanti.


KATXL

casablanca

Daisybee

emma

JUNGLE

Trend in the closet // Farsi un baffo!

384397_10150363948492511_731047510_8894174_301588133_n

joketee

“Donna baffuta sempre piaciuta”.

“Un Bacio senza baffi è come un uovo senza sale”.

Saranno questi famosi detti popolari ad ispirare la tendenza dilagante che vuole i baffi come nuovo accessorio ironico e divertente del momento?

Abbelliscono originali collane e anelli, fanno capolino su magliette e felpe, hanno conquistato pure il mondo del design!

Pare che “farsi un baffo” non solo sia di tendenza ma dia il giusto tocco di ironia alle nostre giornate.

Può diventare un diversivo per una pausa tè o caffè più simpatica del solito utilizzare una tazza spiritosa come la Mustache Mug, di fine ceramica bianca con illustrazioni che ritraggono alcuni tra i baffi più famosi della storia.

Maurice, Poirot, Mustafa, Chaplin, Fu, Magnum sono i personaggi che appariranno d’incanto appena qualcuno si porterà una di queste tazze alla bocca, suscitando un piccolod’ilarità, firmato Peter Ibruegger.

tazzabaffi

Potremo farci i baffi indossando una maglietta, perchè non quella proposta da Myboo in total black o una di quelle proposta da Eleven Paris che ironizza i volti di note icone di stile come Kate Moss, Uma Thurma e la ormai notissima Pippa Middleton.

myboobaffidonna

baffipippa

E poi collane e anelli proposti da Asos, in diverse varianti di colore a prezzi davvero abbordabili, e inusuali slipper realizzate da Maloles.

collanabaffiasos

anelloasosbaffi

Per l’uomo che non vuole proprio rinunciare ai gemelli ecco degli originali Baffi Gemelli per le sue camicie.

baffi-gemelli

scarpebaffimaloles

Anche il mondo incatato di Disney non ha saputo resistere ai baffi, su Mustache Disney si possono trovare gif animate (e baffute) da mandare all’amica che ha avuto una brutta giornata.

tumblr_ls0dnqZ2To1r1b4wxo1_500

bafficiucci

moustache-creative-design-8

Women Power

Per celebrare la ‘Giornata internazionale contro la violenza alle donne’, svoltasi ieri 23 Novembre, la Fondazione Avon per le Donne lancia un “anello” per combattere la violenza contro le donne.
Battezzato “Women Power” e venduto a soli 4 euro, l’anello è proposto attraverso tutti i canali di distribuzione Avon e il ricavato sarà devoluto alla “Fédération Nationale de Solidarité Femmes” (FNSF), con la quale Avon è impegnata da circa tre anni. 

avonfondationwiserspoon21

 
La madrina dell’operazione è l’attrice Reese Witherspoon, presidentessa onoraria della Fondazione Avon. Dal 2004, la Fondazione Avon per le Donne ha raccolto oltre 30 milioni di dollari per la lotta contro la violenza coniugale. 
 

reese-witherspoon

  • 1
  • 2

©2019 The colours of my closet. Web design: Ideology Creative Studio | Privacy