Struccarsi, ecco perchè è importante farlo prima di andare a dormire

ottobre 4, 2017 — Leave a comment
Pinterest

 

struccarsi_trucco_acqua_micellare

Il make up è fondamentale per noi donne: è la nostra coperta di Linus!

Che si tratti di un trucco leggero (nude) oppure di un trucco più marcato, ci rappresenta sempre nel profondo, al punto che non possiamo farne mai a meno. E questo vale la mattina, il pomeriggio e la sera. Ma al nostro rientro a casa, spesso la stanchezza ci spinge a dimenticare un altro fattore importantissimo: struccarsi, ragazze! Io non mi stancherò mai di ripeterlo: è fondamentale accogliere questa pratica nella vostra routine quotidiana. Lo è per il benessere della vostra pelle, per farla respirare come si deve, e per concederle una notte di vera rigenerazione!

Ma quali sono le cause effettive di una mancata rimozione del make up?

Il trucco lascia dei detriti sul volto, che vanno ovviamente ad accumularsi al sebo e alle spore lasciate in dote dallo smog presente nell’aria. Tutto questo insieme di elementi crea dei veri e propri tappi che bloccano i pori della pelle.

La conseguenza primaria? La cute non respira.

Quella secondaria? Si secca perché non riesce più ad idratarsi. E poi? Succede altro? Certamente! La cute si infiamma, si irrita, e si opacizza: colpa delle cellule morte che si accumulano e che impediscono a quelle nuove di emergere! Poi le conseguenze si sovrappongono, con il passare del tempo: la pelle invecchia e non di rado spunta fuori anche l’acne!

A questo punto avrete già capito quanto conti struccarsi prima di andare a dormire, no? E questo deve avvenire ogni sera, perché la pelle ne ha proprio bisogno!

Ma come struccarvi e quali prodotti usare?

Il latte detergente è un buon metodo perché, essendo pastoso e cremoso, tende a portare via la maggior parte delle impurità del viso. Ma potrebbe anche far bruciare gli occhi, dunque non sempre è la soluzione migliore. Al contrario dell’acqua micellare, come quella di Nivea, che rappresenta lo struccante numero uno nella mia personalissima lista! E’ delicata, rispetta la pelle sensibile e non brucia nemmeno un po’!

Esistono anche altre soluzioni alternative che potreste considerare, come il detergente classico, forse più efficace dopo la rimozione del trucco.

Anche gli struccanti bifasici sono una delle soluzioni più tradizionali ed utilizzate, soprattutto perché ne esistono di tipologie apposite per ogni zona del viso: essendo a base di oli, sono consigliati specialmente quando il trucco è molto resistente.

Infine, le salviette: io le sconsiglio, perché stressano la pelle e non rimuovono completamente il make-up più ostinato. Ma se proprio non potete farne a meno, meglio informarsi sugli errori da evitare quando ci si strucca con le salviette.

Share and Enjoy

No Comments

Be the first to start the conversation.

Lascia un commento

Text formatting is available via select HTML. <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*