Monaci delle terre nere, un relais alle pendici dell’Etna

aprile 4, 2017 — 1 Comment
Pinterest

travel_blogger_sicilia_raffaella_catania

Qualche settimana fa ho trascorso il weekend in un angolo di paradiso, alle pendici della mia bella Etna. Un luogo che ha mantenuto la sua innata bellezza ma allo stesso tempo è stato arricchito di tutti quei dettagli e confort che rendono un luogo bello in un luogo meraviglioso.

Sto parlando di Monaci delle Terre Nere, un relais realizzato con le caratteristiche di un singolare boutique hotel, immerso in una tenuta siciliana. Un vero rifugio dove tradizione fa rima con design e innovazione, Monaci infatti è una delle tre realtà ricettive della Sicilia certificate come Eco-Bio. Qui l’architettura tradizionale siciliana si fonde con l’arte contemporanea, per il restauro dell’edificio sono stati applicati i principi della Bioarchitettura, e una parte dell’energia è recuperata da fonti rinnovabili.

Più di 20 camere dislocate tra l’edificio principale, una dimora nobiliare del 18° secolo, una stupenda piscina e le Suite diffuse, circondate dalla tenuta biologica.

La casa nobiliare, risalente al 1800, è annoverata tra gli edifici di importanza storica. Le Suite diffuse sono edifici indipendenti all’interno della tenuta, in cui è possibile apprezzare il silenzio e la vera anima di Monaci.

Un luogo speciale dove nulla è lasciato al caso, fiori freschi e ottimi cioccolatini  di modica ad aspettarvi in camera. arredo curato e perfettamente in sintonia con l’ambiente, un mix di tradizione e innovazione.

Alloggiare qui è una esperienza a 360 gradi, che coinvolge tutti i sensi. Se poi siete amanti del buon cibo Monaci delle Terre Nere è profondamente coinvolto nella causa di Slow Food, promuovendo tra i suoi ospiti i principi del cibo “buono, pulito e giusto”.

Il recupero di specie antiche e autoctone ha permesso la coltivazione di alberi da frutto, verdure ed erbe aromatiche, che costituiscono gli ingredienti di ciò che ritroverete a colazione e nei piatti. La loro identità Eco-Bio si riflette anche nel cibo. Qui tutto si concentra sulla natura e il rispetto per l’ambiente. La coltivazione biologica è il pilastro del  ristorante e il menu e la cucina tradizionale sono basati sui prodotti freschi e a km 0 della loro azienda agricola biologica.

La cena al ristorante Locanda Nerello è stata perfetta, curata nell’aspetto e nel gusto in una location accogliente e calda. Ho scelto il menù degustazione per assaggiare le specialità.

Prima però un aperitivo, un bicchiere di vino rosso, il camino accesso e la musica di un sax a regalare atmosfera per noi ospiti nel bel Convivium Bar. Vi confesso che ho perso la cognizione del tempo e mi sono davvero rilassata.

In molti mi avete scritto su instagram commentando le mie storie, anche voi colpiti da tanta bellezza. Sul loro sito ufficiale potete trovare tutte le informazioni, e se siete amanti del  vino, Monaci è il luogo privilegiato  dove gustarne del buono, prodotto dalle viti dei vigneti della tenuta, con diverse varietà autoctone della regione dell’Etna, come il Nerello Mascalese e il Carricante, una varietà d’uva a bacca bianca esclusiva dell’Etna. Agli ospiti vengono proposte degustazioni di vini all’interno della tenuta e presso cantine dei dintorni, e settimanalmente si organizzano corsi sul vino con esperti sommeliers.

Ma adesso il mio racconto fotografico…

fruttato_monaci_delle_terre_nere

IMG_5879

convivium_bar_monaci_delle_terre_nere

IMG_5834

IMG_5886

IMG_5898

monaci_delle_terre_nere_colazione

raffaella_catania_monaci_delle_terre_nere

locanda_nerello_cena

locanda_nerello_monaci_delle_terre_nere

IMG_5807

IMG_5813

IMG_5815

Share and Enjoy

One response to Monaci delle terre nere, un relais alle pendici dell’Etna

  1. Ambra aprile 22, 2017 at 12:05

    questo posto ha un clima che mi piace moltissimo.

Lascia un commento

Text formatting is available via select HTML. <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*