Clunk i bracciali in pelle con charms made in Italy

giugno 12, 2013 — 1 Comment
Pinterest

Da sempre su The colours of my closet ho dato spazio e “parola” a giovani creativi nel mondo dei gioielli. E’ un settore su cui cerco di essere sempre aggiornata e la rete è la migliore fonte il più delle volte.

Oggi ho intervistato  Luisa Casillo designer e fondatrice di Clunck, un concetto di moda versatile ed accessibile  ma soprattutto un prodotto italiano. È un sottile bracciale in pelle, arricchito da spiritosi charms, per giocare con forme e colori dando vita a suggestioni sempre nuove.

Nasce dalla volontà di creare un accessorio che non fosse legato alle mode passeggere ma potesse essere utilizzato e combinato in diverse occasioni e contesti.

Ma conosciamo bene il progetto dalla parole di Luisa.

Raccontaci il tuo percorso. Quando è nata la tua passione per il design e i gioielli?

La mia passione per i gioielli e per gli accessori comincia da piccolissima, quando verso i 10 anni ho disegnato i primo orologio per la nostra azienda di famiglia, Altanus . Fino a quando dopo la maturità classica, ho deciso di specializzarmi in Fashion and Jewels design, per dare non solo sfogo ma anche un senso alle mie idee. Da sempre ho cercato di creare con le mie mani e la mia fantasia, degli accessori con quello che avevo a disposizione. Paillettes, bottoni,
pezzi di pelle o di jeans, sono diventati accessori da portare come veri e propri gioielli. E così è successo con i CLUNK , dopo aver tagliato, modificato, distrutto cinturini e cinturi di orologi, sono nati questi simpatici braccialetti, creazioni che ho deciso di condividere con il pubblico.

Come nascono i tuoi progetti e da dove prendi l’ispirazione?
i miei progetti nascono dalla voglia di cambiare il senso alle cose e di sdramatizzarle. Oggi giorno siamo tutti pieni di impegni, stressati e nervosi. E allora perché non divertirsi con qualcosa che ci metta di buon umore? Perché una scarpa non può diventare un portapenne? Perché una gruccia non può diventare collana? E perché un orologio deve avere per forza un quadrante?

Perchè la scelta dei bracciali?
Ho scelto i bracciali perché se ne possono indossare tanti e diventano sempre più belli, perché si può giocare con l’accostamento di colori e perché essendo assemblati sempre diversamente , i ciondoli, sono tutti pezzi unici ed io credo che ognuno di noi desidera un oggetto personalizzato che non vedrà mai indossare a nessun altro.

Quanto influenza la scelta dei materiali nella creazione del gioiello?
La scelta dei materiali è essenziale per garantire un prodotto di qualità a chi ne vuole fare uso. La pelle MADE IN ITALY lavorata a mano è simbolo di artigianalità così come la scelta dei ciondoli per ogni singolo bracciale , le pietre naturali hanno sempre colori e venature diverse e vengono scelte una ad una con scrupolosità da me stessa in persona. Il tutto per rendere felice e soddisfatto l’ acquirente.

Clunck, questo nome ha un significato?
Clunk è il suono della campana del linguaggio fumettistico, un nome semplice e facile da ricordare che può diventare ridondante proprio come il suono delle campane ed inoltre le prime due lettere sono le iniziali del mio nome.

Per le lettrici di the colours of my closet come poter acquistare questi bracciali così di tendenza?
Per acquistare le creazioni CLUNK sarà presto disponibile lo shop on-line , per ora è possibile scegliere il proprio CLUNK preferito e scrivere a info@clunkoriginalideas.com, oppure sulla pagina FB. Inoltre sempre sulla pagina fb è disponibile la lista dei retailers in Italia. BE CLUNK!!!!

Io vi mostro il mio, in stampa serpente e con due super porta fortuna, il classico cornetto e la medaglietta, lo porto sempre con me.

 

Share and Enjoy

One response to Clunk i bracciali in pelle con charms made in Italy

  1. fashionischeap giugno 12, 2013 at 10:05

    io amo gli accessori…ed è bella l’idea di avere dei pezzi unici o creare una combinazione di colori e ciondoli =)

    new post–>fashionischeap.it

Lascia un commento

Text formatting is available via select HTML. <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*